Introduzione

Equipaggio

Come di mia abitudine, anche in questa crociera c'è stato un alternarsi di amici durante tutto il viaggio.

Paul Hotz 

Eteri Djobadze, mia ex  moglie che mi accompagnò durante tutto il viaggio.

La sua principale missione, anche durante questo viaggio, era di tenere il diario di bordo per poi ricavarne un libro.  Dopotutto si era laureata in lettere a UCLA.  Ma anche di questo viaggio non scrisse niente.  Così divorziammo.  

Richard Cochis, amico di vecchia data da quando andavamo in Sardegna insieme, Richard con il suo Cocky Dick ed io con il PH5. 

Giancarlo

 

Trovai Michael tramite un'inserzione che feci sul Herald Tribune per trovare un membro dell'equipaggio fisso.  Volevo vedere se proprio tutti i membri di equipaggio a pagamento erano una cosa da dimenticare.

Michael era inglese, residente nel sud della Francia, con una molteplice esperienza di mare, benchè all'epoca si dedicasse alla pittura e all'incisione.

Purtroppo i miei timori erano fondati e Michael si dimostrò un fallimento, principalmente perchè la voglia di lavorare non era tanta.  Venne sbarcato senza tanti complimenti a Providenciales.

Franco Mascetti, un amico di vecchia data proprietario di un cantiere sul lago Maggiore.

Guenter Hertel,  mio amico da quando eravamo insieme alle scuole elementari.

Mario Lavazza con sua moglie Lidia e il loro amico Henner Lappe ci raggiungono a Porto Antonio, in Jamaica.

Mario è il proprietario di un bellissimo cantiere sul Lago Maggiore.

Lidia Lavazza.

Heinrich "Henner" Lappe, amico di Mario.

Durante la seconda guerra mondiale Henner e' stato comandante di un U-Boot tedesco.  

Il sommergibile venne affondato e solo Henner e altri tre membri dell'equipaggio si sono salvati. 

Henner ha raggiunto il suo equipaggio alcuni anni fa.

Io e mia figlia Amanda.

Luciano Telatin, che, come dice la maglietta, era parte dell'equipaggio del Wagner, la barca da regata di Mario.

Un compagno ideale per viaggi in mare, sempre allegro, entusiasta di tutto e, che non guasta mai, un bravo cuoco.

Purtroppo è scomparso alcuni anni fa senza poter vedere la nascita del PH8, del quale sicuramente sarebbe stato un assiduo frequentatore.

 

2003-11-23
ph7 header cruising.jpg
ph7 introduction.htm